On. Mario Borghese, vicepresidente del MAIE: le nueve sfide per migliorare le condizioni degli italiani all’estero

Ospite di Radio Perché il Vice Presidente del Maie Mario Borghese. Il giovane e motivato politico italo argentino, in un’intervista di più di mezzora, ha tracciato un quadro dettagliato sulle sfide del presente e del futuro per aiutare gli italo-cileni a risolvere i loro problemi burocratici e non, al fine di migliorare il loro modo di vivere quotidiano.

Onorevole Mario Borghese (a destra) con il Presidente del Comites Claudio Curelli (al centro) e il direttore di Radio xke Marco Maria Scotti

Più maneggevolezza nei servizi consolari: per poter ottenere i documenti con maggior tempestività e minor tempo di attesa. Più diritti per chi vive lontano dal territorio nazionale, più voce per gli italiani che vivono all’estero.Queste sono alcune delle sfide del Movimento politico più importante e votato degli italiani che vivono all’estero.

Il Presidente del Maie, Senatore Ricardo Merlo, attuale vice segretario agli Esteri e l’Onorevole Mario Borghese, Vice-Presidente Maie