Stato di Emergenza in Cile: aggiornamento

Le manifestazioni non si fermano. Scendono in piazza più di 20.000 persone solo a Plaza Ñuñoa, con altrettanti in Plaza Italia. A Concepción, capo luogo della Regione del Biobio, la città è ferma dai manifestanti.

Le manifestazioni diventano meno violente a non meno affollate.

I politici in Parlamento non riescono a trovare ancora un accordo.